Vitamin_K_1538063683-300x183

Vitamin K Opinioni, Funziione e Aquisto

La Vitamina K è anche un gruppo di vitamine, di cui la vitamina K2 è particolarmente importante. In questo articolo, tuttavia, diamo uno sguardo generale al gruppo e spieghiamo cosa può fare la Vitamina K, quali sono le sue proprietà e quali alimenti la contengono.

Che cos’è la Vitamina K?

La Vitamina K è soprattutto una vitamina liposolubile, che ha la proprietà di controllare varie funzioni del corpo. Soprattutto il processo di anticoagulazione ne fa parte. L’attivazione e la regolazione sono compiti chiave di questa vitamina. In totale, è diviso in tre sotto-vitamine:

 

  •  Vitamina K1 (fillochinone)
  •  Vitamina K2 (menachinone n)
  •  Vitamina K3 (menadione)

Il K nel nome sta per coagulazione, che descrive la coagulazione del sangue o il processo che porta tutto ciò che corre ad un punto morto in termini di vasi sanguigni.

Vitamin K

 

Quali sono i sintomi della carenza di Vitamina K?

Una carenza di questa vitamina è relativamente rara, ma ci sono situazioni in cui può accadere, anche se non c’è malnutrizione. Ad esempio, nell’anticoagulazione dei farmaci, un’emorragia potenzialmente letale può verificarsi in seguito all’immissione in circolazione di alcuni farmaci. Un’altra carenza può verificarsi nei neonati che non hanno avuto molto contatto con la Vitamina K nella loro giovane vita. All’interno del primo latte materno (chiamato anche colostro) si verifica solo pochissima Vitamina. Se i neonati non ricevono abbastanza Vitamina, si verifica una carenza durante le 12 settimane successive perché il corpo non è stato adeguatamente preparato per assorbirla e utilizzarla. Se questo è il caso, si verifica una malattia epatica o malattia biliare. Nella maggior parte dei casi, la Vitamina supplementare viene somministrata per via endovenosa, o intramuscolare, per migliorare la coagulazione. Tuttavia, se vi è una carenza regolare causata da malnutrizione, ci sono problemi di coagulazione del sangue, che spesso può essere causato da altre malattie.

Vitamin K Mangel Blutgerinnung

 

Come funziona la Vitamina K e quando può aiutare?

Le funzioni umane sono molto diverse, ma possono essere riassunte come segue:

  1.  La vitamina è coinvolta nella coagulazione del sangue
  2.  E ‘coinvolto nel metabolismo osseo.
  3.  Assume compiti relativi alla regolazione della crescita cellulare
  4.  Protegge dall’arteriosclerosi e dalla calcificazione vascolare.

La cooperazione con altre vitamine o minerali è decisiva qui e ancora una volta. Ad esempio, la vitamina in collaborazione con fosforo protegge dall’osteoporosi, e spesso viene aggiunta anche la vitamina K2. Tuttavia, è particolarmente importante nel campo della coagulazione.

Blutgerinnung Zellwachstum Knochenstoffwechsel

 

Da dove viene la Vitamina K?

Un buon apporto di Vitamina K può essere garantito dalla nutrizione. E ‘rappresentato in numerosi alimenti. Va notato qui che il fillochinone è contenuto negli alimenti, ma può anche essere convertito in Vitamina K nel corpo. Qui ci sono alcuni alimenti che contengono Vitamina K, compresa la quantità contenuta, per 100 grammi di cibo:

  •  Cavolo verde (817 mg)
  •  erba cipollina (380 mg)
  •  Ceci (264 mg)
  •  Finocchio (240 mg)
  •  Broccoli (155 mg)
  •  Olio di soia (138 mg)
  •  Crauti (7,7 mg)

Come si può vedere, si trova principalmente negli alimenti vegetali. Le uniche eccezioni agli alimenti animali in cui è presente anche la vitamina sono il latte intero, vari prodotti lattiero-caseari, la carne, in particolare le frattaglie e la carne muscolare, e i tuorli d’uovo. Si può dire che il cibo deve essere molto grasso in ogni caso.

Vitamin K Grünkohl

 

Qual è il fabbisogno giornaliero di Vitamina K per uomini e donne?

Per quanto riguarda la domanda, la Società tedesca per la nutrizione ha fornito informazioni precise. Età e sesso sono decisivi. I neonati dovrebbero assumere da 4 a 10 mg al giorno, mentre i bambini fino a 14 anni di età dovrebbero assumere fino a 50 mg al giorno. Le donne adulte consumano idealmente da 60 a 65 mg al giorno, gli uomini da 70 a 80 mg. È importante che i fattori di coagulazione siano attivati per questa quantità, ma che le altre funzioni non siano supportate. Quanto sia alto il contenuto nel sangue in ogni caso, può essere dimostrato da un’analisi del sangue.

C’è un’overdose di Vitamina K?

La Vitamina K ha la buona proprietà che sia la vitamina K1 e le sotto-vitamine K1 e K2 non sono tossici, non importa quanto sia alto il dosaggio. L’unico caso in cui può verificarsi un sovradosaggio è nei neonati trattati con un’elevata quantità di Vitamina. L’unico caso in cui può verificarsi un’overdose è nei neonati trattati con un’elevata quantità di Vitamina. L’unico caso in cui può verificarsi un’overdose è nei neonati trattati con un’elevata quantità di Vitamina K. In questi casi, la bilirubina nel sangue non può più essere glucuronidato e si verificano disturbi di escrezione. Altri effetti collaterali o caratteristiche di sovradosaggio non sono stati osservati.

Ci sono prodotti di supporto?

Il mercato offre diversi prodotti per l’apporto supplementare di Vitamina K nel settore degli integratori alimentari. Qui le forme di dosaggio sono diverse. È offerto principalmente sotto forma di olio o capsule oleose. L’olio è preso goccia a goccia a goccia, le capsule contengono già un sufficiente apporto giornaliero e sono ideali da prendere, perché è una vitamina liposolubile e ha un effetto più veloce. E ‘anche offerto in combinazione con altre vitamine.

Caratteristiche scientifiche di qualità

Nell’ambito degli studi, la Vitamina K è stata ripetutamente combinata con la vitamina D per combattere varie malattie. Il focus principale era l’osteoporosi, in cui le vitamine si sono dimostrate abbastanza efficaci. Uno studio ha coinvolto 440 donne con caratteristiche post-menopausa. Se le due vitamine sono stati combinati, il rischio di fratture era inferiore. Ciò significa che i risultati di questo studio sono abbastanza positivi. Purtroppo, ci sono ancora pochi studi sulle calcificazioni vascolari. Uno di loro era preoccupato di somministrare dosi più elevate di Vitamina, che ha portato ad una maggiore elasticità vascolare nei soggetti del test. La vitamina K1, in particolare, è stata portata alla ribalta. In altri studi, come quelli condotti in Olanda, 4.800 donne e uomini anziani sono stati esaminati in un periodo di 10 anni. Un aumento dell’assunzione di questa vitamina ha portato ad una durata della vita prolungata, in quanto i soggetti del test erano meno inclini alla calcificazione vascolare o

il rischio di malattie cardiache poteva essere significativamente ridotto. Tuttavia, gli effetti si sono verificati principalmente con la vitamina K3, ma non con la somministrazione di vitamina K1.

Riferimenti da fonti esterne

 

  1. https://de.wikipedia.org/wiki/Vitamin_K

 

Previous Post
Vitamin_K_1538064191-200x300
Farmaci

Vitamin K2 Opinioni, Funziione e Aquisto

Next Post
Vitamin_E_1538063238-300x200
Farmaci

Vitamin E Opinioni, Funziione e Aquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *